Vita Online e Offline. Come un tweet ti cambia la vita.

 

La vicenda di Justine Sacco e del suo tweet dal dubbio gusto sarcastico che le ha cambiato la vita.

Si parla di online e offline. Si parla di vita online e vita offline.

Senza ricordarsi che non esiste più il confine. 

La vita online è uno degli aspetti della tua vita, che è composta di ciò che accade online e ciò che accade offline. 

Le persone però se ne dimenticano e pensano di poter scrivere, da dietro uno schermo, tutto quello che vogliono, senza pensare che possono essere possibili conseguenze.

La storia che voglio raccontarvi oggi, e che qualcuno di voi conoscerà già, è quella di Justine Sacco.

La vicenda di Justine Sacco

Justine è una normalissima ragazza che, prima di partire per l’Africa, ha pensato bene di pubblicare sul suo account twitter un tweet sarcastico, di dubbio gusto.

I suoi follower sono solo 170. Che potrà mai accadere?

il tweet incriminato

Justine twetta “Sto andando in Africa. Spero di non prendere l’AIDS. Scherzo. Io sono bianca!

Eh sì…. di dubbio gusto.

Scrive il tweet, spegne il cellulare, e sale in aereo.

Nella decina di ore di viaggio succede il finimondo.

Se una cosa può andare male, lo farà

Il suo tweet viene re-tweettato dall’account di un blog con 17mila follower.

Il suo account viene preso di mira, e riceverà tantissimi messaggi di odio e sdegno.

All’atterraggio, accende il cellulare e  prima di ogni notifica, riceve due messaggi.

Il primo da un suo caro amico: “Mi dispiace tanto per quello che ti sta accadendo online

Il secondo dall’azienda per cui lavorava, IAC. “You are fired.”  – Sei licenziata.

Nel frattempo, su twetter diventa virale l’hastag #HasJustineLandedYet “Justine è gia atterrata?”. 

All’atterraggio troverà la polizia per proteggerla dalle persone che si sono recate in aeroporto per insultarla e tentare di linciarla.

Come un tweet ti cambia la vita

Sì, la vicenda è stata virale per un periodo e oggi nessuno, o quasi, si ricorda di Justine. 

Eppure quel tweet ci ricorda che non esiste la differenza tra online e offline, ma sono due lati della stessa vita, che vanno curati e trattati allo stesso modo.

Justine racconta in un libro come quei 140 caratteri le hanno cambiato la vita. 

Teste di animale morto trovate sopra la sua macchina, sconosciuti che la insultano per strada e persone che le sputano addosso schifati della sua persona.

Una vita cambiata in modo drastico; una carriera finita per un tweet.

Non c’è distinzione tra online e offline.

La vicenda di Justine Sacco è solo una di tante storie che si possono raccontare di vite cambiate, carriere interrotte, amicizie spezzate per un post online.

Senza andare tanto lontano e rimanendo in Italia, tutti i messaggi di odio che ha ricevuto la Boldrini, sono finiti sotto osservazione e gli autori dei messaggi sono stati denunciati. 

La Cassazione ha stabilito che la diffamazione, gli insulti, e il mancato rispetto su Facebook (più in generale online) sono un reato. 

Se non diresti mai  di persona cose come quelle nell’immagine ad una carica dello Stato, cosa ti fa pensare che puoi scriverle su Facebook senza avere conseguenze?

Alcuni dei messaggi ricevuti dalla Boldrini. Gli autori dovrebbero essere stati denunciati dalla ex Presidente della Camera

Eh sì, sembra banale come ragionamento, eppure l’ignoranza, l’indecenza e la stupidità dilagano.

Per uno sfogo momentaneo una persona rischia il lavoro, una denuncia, una condanna. Con tutto ciò che ne consegue.

Ricordati.

Non fare online, ciò che non faresti mai anche offline. Non c’è differenza tra i due.

k

PS: post ispirato da un video di Matteo Flora. Guardatelo. E’ illuminante per chi tiene al proprio personal brand.  

Summary
Vita Online e Offline. Come un tweet ti cambia la vita.
Article Name
Vita Online e Offline. Come un tweet ti cambia la vita.
Description
Vita Online e Offline. Come un tweet ti cambia la vita. La vicenda di Justine Sacco e del suo tweet dal dubbio gusto sarcastico che le ha cambiato la vita.
Author
Publisher Name
kobansky
Publisher Logo

    Leave a Comment

    Argomenti

    Iscriviti alla Newsletter

    Rimani Sempre Aggiornato!

    Iscriviti alla newsletter per rimanere sempre aggiornato

    More from our blog

    See all posts